COMUNE DI VOBARNO - Istituzione Albo dei singoli Volontari Civici Deliberazione del Consiglio Comunale n° 12/10.02.2020

Descrizione dell’ Albo dei singoli Volontari Civici

Il Comune offre la possibilità a chi lo desidera, di svolgere attività di volontariato per finalità di pubblico interesse. A tal fine è stato approvato un apposito Regolamento, che disciplina le modalità di svolgimento di queste attività in collaborazione tra il Comune ed il volontario.
Gli ambiti nei quali è possibile operare sono indicativamente i seguenti:

a) AREA CULTURALE/SPORTIVA/RICREATIVA relativa ad attività:

•    di tutela, promozione e valorizzazione della cultura, del patrimonio storico e artistico;

  • ricreative e sportive ivi comprese le manifestazioni pubbliche a carattere sociale, sportivo, culturale, folkloristico, organizzate e/o patrocinate dall’Amministrazione Comunale e/o da Enti, associazioni, persone fisiche/giuridiche con le quali l’amministrazione comunale stipuli partenariato o rapporti istituzionali;

•    di sorveglianza di sale pubbliche durante le loro apertura al pubblico o per eventi pubblici;

  • di supporto nelle attività di informazione e diffusione delle iniziative comunali o degli organismi convenzionati con il Comune;

b) AREA SOCIALE/ISTRUZIONE relativa ad attività:

  • di carattere sociale, ovvero attività socio-assistenziali e socio-educative, relative agli interventi di prevenzione e sostegno alle forme di disagio e di emarginazione sociale in accordo con l’ufficio Servizi Sociali;
  • di assistenza, guida e manutenzione di autoveicoli di proprietà comunale adibiti a servizi scolastici, sociali e assistenziali erogati dal Comune;
  • assistenza al servizio Pedibus.

c) AREA CIVILE relativa ad attività inerenti:

  • la tutela e miglioramento della vita, la tutela dell’ambiente, protezione del paesaggio e della natura, vigilanza e custodia del verde pubblico, di monumenti, edifici scolastici, strutture pubbliche, parchi gioco;
  • il monitoraggio del decoro urbano e segnalazione alle autorità competenti di qualsivoglia atto di vandalismo e di danneggiamento del patrimonio pubblico;
  • la piccola manutenzione degli spazi pubblici, dell’arredo urbano e delle aree verdi; (a titolo esemplificativo: pulizia, manutenzione e sistemazione di marciapiedi, panchine, rastrelliere per biciclette, fioriere, aiuole, cura e irrigazione manuale delle piante, sfoltimento dei cespugli, rimozione di foglie (che non richiedano attestati o qualificazioni specifiche, fatte salve le convenzioni in essere e future con enti e società esterne), rami secchi e rifiuti da vialetti, piste ciclabili, prati, marciapiedi, aree cortilizie pubbliche di scuole, aree cimiteriali, aree annesse a strutture sportive e turistico-ricreative, rimozione della neve dai marciapiedi, recupero e pulizia di sentieri e percorsi turistici, ecc.);
  • il supporto e collaborazione con la Polizia Municipale per i servizi di regolamentazione della circolazione durante le cerimonie religiose, le manifestazioni a carattere culturale, sportivo e civile e le attività scolastiche;
    • il supporto e collaborazione con qualsivoglia attività svolta dai settori e dagli uffici dell’amministrazione comunale;
    • altri interventi che potranno essere valutati e concordati tra il Comune e il volontario richiedente e/o le associazioni presenti sul territorio.

 Tale elenco è meramente esemplificativo e non esaustivo dei settori di attività. Pertanto è fatta salva la possibilità di attribuire ai volontari lo svolgimento di ulteriori attività non ricomprese nel suddetto elenco ovvero di variare la tipologia dei servizi sulla base di eventuali esigenze non comprese nell’elenco di cui sopra.

In nessun caso l’attività del volontario potrà essere utilizzata quale risorsa per erogare servizi istituzionali dell’Ente o supplire carenze di organico.

 Modalità di presentazione della domanda:

Possono presentare domanda di iscrizione all’albo del volontariato le persone in possesso dei seguenti requisiti (art. 3 regolamento):

 a) età non inferiore agli anni 18;

b) autocertificazione di assenza di condanne con sentenze passate in giudicato per qualsiasi reato che incida sulla moralità del cittadino, assenza di procedimenti e/o condanne penali in corso nei confronti di persone e/o pubbliche amministrazioni nonché presenza di misure che escludono, secondo la normativa vigente, l’accesso all’impiego presso la Pubblica Amministrazione;

c) residenza nel Comune di Vobarno e/o nei comuni limitrofi;

d) i cittadini extracomunitari dovranno essere muniti di regolare permesso di soggiorno in corso di validità.

 Il modulo per la richiesta di iscrizione è scaricabile a fondo pagina o reperibile presso l’ufficio Servizi Sociali del Comune di Vobarno, previo appuntamento telefonico al numero 0365 596052.

 Modalità di consegna della domanda

La domanda cartacea può essere presentata con uno dei seguenti modi:

 -          con e-mail all’indirizzo: info@comune.vobarno.bs.it

-          spedizione con posta ordinaria all’indirizzo: Comune di Vobarno Piazza Marina Corradini, 11 – 25079 VOBARNO (BS)

-          consegna al protocollo del Comune concordando appuntamento al numero telefonico 0365 596011

 

Per chiarimenti e informazioni

Tel. 0365 596052 -  e-mail: serv.sociali@comune.vobarno.bs.it

Privacy

I dati forniti saranno trattati ai sensi del Regolamento UE 2016/679.

 
Stato giuridico del volontario

I soggetti prestano attività volontaria gratuitamente e non sono vincolati da nessun obbligo di prestazione lavorativa, né da alcun rapporto di lavoro con il Comune di Vobarno, né possono richiedere alcun riconoscimento di rapporto di lavoro o di collaborazione a fronte dell’attività prestata. La collaborazione dei volontari non può essere sostitutiva di mansioni proprie dei dipendenti dell’ente, né può prevedere l’esercizio di alcun potere e potestà pubblico.

Modulistica da scaricare:

Richiesta adesione e contestuale iscrizione all’Albo dei Singoli Volontari Civici.

Regolamento comunale per l’utilizzo di volontari nelle strutture e nei servizi del Comune di Vobarno ed istituzione dell’Albo dei Singoli Volontari Civici